Sei qui:

CONCERTO DI NATALE 2019

SCUOLA: PERCORSO AD INDIRIZZO MUSICALE

 

di Martina Dettori & Giada Occhioni

Il Concerto di Natale è stato un grande successo per le classi a indirizzo musicale della scuola media di Arzachena. Come ogni anno, ad ospitare la manifestazione è stato l’Auditorium comunale di Arzachen, dove sono giunti genitori, amici, alunni ed insegnanti. Lo spettacolo è cominciato con il brano eseguito dalla classe 1^ ‘’O albero’’, diretto dal professore di flauto, Mauro Uselli. Successivamente, gli stessi ragazzi si sono distinti cantando con l’orchestra della classe seconda, il brano ‘’Pitzinos in sa guerra’’ diretto dalla professoressa di pianoforte, Elisabetta Canu. La classe terza, invece, con l’ accompagnamento cantato dalla classe seconda, ha suonato alla “grandissima” il brano, diretto dal professore di chitarra, Giacomo Spano, ‘’Adeste fideles’’. La sala dell’Auditorium, gremita fino all’eccesso da parenti e tantissimi fans che frequentano le elementari a cui piacerebbe iscriversi a questo indirizzo. Le Classi ad Indirizzo Musicale vanno avanti da tanti anni sempre con gran successo.

L’INTERVISTA

Per tastare il polso della situazione, abbiamo fatto un paio di domande ai ragazzi di prima che ci hanno risposto con piacere:

Anche se lo frequentate da pochi mesi cosa pensate del corso musicale?

E’ un’esperienza nuova e quindi fantastica, prendere per la prima volta uno strumento e imparare a suonarlo, è a dir poco emozionante! (Farina Massimiliano, flautista); Lo trovo facile rispetto a quello che mi aspettavo.(Meloni Francesco, violinista).  ‘’E’ una bellissima esperienza.’’ (Rosso chioso Ercole chitarrista); Io penso che sia assolutamente un esperienza da provare! (Francesco Meloni violinista). 

Lo strumento che attualmente suonate è quello che desideravate al tempo dell’iscrizione? 

Farina Massimiliano, flautista – Non pienamente ma sono comunque felice.Meloni Francesco, violinista. Si, il violino.- Pileri Nicole, pianista.  Si, suono il pianoforte; Rosso Chioso Ercole, chitarrista – Si perché nella graduatoria sono arrivato primo.

Ormai siete una vera e propria orchestra, cercare la coordinazione nella vostra classe è complicato? 

Farina Massimiliano, flautista. No, siamo abbastanza coordinati tra noi. Meloni Francesco, violinista. ’Secondo il mio parere no. Pileri Nicole, pianista. – ‘’Dipende, se ci aiutano i professori si, altrimenti ognuno va per conto suo. Rosso Chioso Ercole, chitarrista – A me non sembra difficile.

NewsLetter

ISCRIVITI SUBITO PER RICEVERE   SETTIMANALMENTE TUTTI I NOSTRI ARTICOLI

Previous slide
Next slide